Virus e alimenti, l’esperta: “Non superiamo i 5 pasti al giorno e mangiamo sano”

In questo momento storico di ansia e paura l’unico modo per prevenire è mangiare sano, per non ritrovarci al risveglio con tanti chili di troppo e soprattutto con un sistema immunitario depauperato.

Lo stare a casa non significa superare i 5 pasti al giorno, fatto di tre pasti principali e due spuntini, considerando che l’unica attività che in questo momento ci è concessa è spostarci all’interno delle nostre abitazioni tra sedia e divano, conviene sapere cosa preparare per i nostri ragazzi, che ad ogni modo con le lezioni online hanno bisogno della giusta energia, naturalmente evitando le merendine ricche di grassi saturi.

 

L’olio di oliva più fresco è migliore

Ed allora via libera a colazione fatta di probiotici, estratti di frutta e verdura, cuciniamo sempre con olio extravergine di oliva ricco di antiossidanti, tenendo d’occhio la data di produzione, tanto più di quella di scadenza, visto che più è fresco e più è potente la sua azione.

Ok anche un bicchiere di vino

E per gli adulti accompagnamo sempre un nostro pasto con un bicchiere di vino che essendo ricco di resveratrolo è un ottima terapia contro la difesa dei batteri.

Ricordiamo che il nostro intestino è un secondo cervello, e come diceva il padre della medicina Ippocrate “tutte le malattie derivano dall’intestino”.

La nutriceutica nel nostro intestino è rappresentata dal 70% del sistema immunitario, e quindi tutto parte da qui.

Infine, teniamo sempre sotto controllo l’eubiosi del nostro sistema immunitario, perché prevenire è meglio che curare.

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto