I 50 anni di Beppe Fiorello: “Sono le storie a fare la differenza” (video)

Auguri a Giuseppe Fiorello, tra i re delle fiction Rai che, al cinema, ha lavorato anche con registri come Verdone, Tornatore, Risi. Oggi, martedì 12 marzo, compie 50 anni e festeggia i primi venti anni di carriera. Nato a Catania nel 1969, è il più piccolo di quattro fratelli, Anna, Catena (scrittrice e autrice televisiva) e del più noto showman Rosario che tante volte lo ha preso bonariamente in giro per il suo essere salutista, per optare sempre per ruoli da buono.

L’ultimo tv movie

Ma Beppe il suo modo di scegliere una sceneggiatura lo ha spiegato più volte, l’ultima nel corso della presentazione del tv movie andato in onda su Rai1 con ottimi ascolti il 19 febbraio scorso, “Il mondo sulle spalle”, ispirato alla storia vera di Enzo Muscia, Cavaliere al Merito della Repubblica Italiana, l’operaio che è riuscito a ricomprare l’azienda di Saronno (Varese) nella quale lavorava e a ripartire con l’aiuto dei colleghi. “Dietro ogni uomo si nasconde una storia che vale la pena raccontare”, spiega Beppe, “ho interpretato nel corso della mia carriera tantissimi personaggi, eroi e persone comuni, ma anche commedie, mettendoci sempre il sentimento”.

Il successo della fiction “La vita rubata

Particolarmente intensa la sua interpretazione di Piero Campagna nella fiction “La vita rubata” (nel video sopra) sulla storia di Graziella Campagna, vittima di mafia a 17 anni nel 1985- E poi ancora ci sono “Il sorteggio”, “Brancaccio”, “Il Bambino della domenica”, “Sarò sempre tuo padre”, dedicata ai padri separati.

Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto