Amazon: i commercianti terzi potranno vendere altrove a prezzi più bassi

Amazon non vieterà più ai suoi venditori terzi di mettere in vendita i loro prodotti su altri siti a un prezzo minore. La svolta del colosso guidato da Jeff Bezos segue le critiche secondo cui il divieto violerebbe le leggi antitrust degli Stati Uniti. Il cambio di politica – ha annunciato Amazon – è già in vigore.

Discriminava i consumatori

Nelle settimane scorse diversi membri del Congresso Usa avevano chiesto al Dipartimento di giustizia e alla Federal Trade Commission di aprire un’indagine su possibili violazioni antitrust e su come il divieto impattava sui prezzi a discapito dei consumatori.

Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto