Peperoni: quelli verdi costano poco, ma quelli rossi sono i più completi

I peperoni, di virtù, ne hanno parecchie, considerando l’abbondanza di fibre, vitamina C e A e antiossidanti. Ma bisogna prestare attenzione a colore perché, tra rossi, gialli, arancioni e verdi, l’apporto nutritivo cambia e non poco. E quelli da consumare meno sono quelli verdi, ancora acerbi, che posso provocare problemi digestivi.

I motivi della differenza di prezzo

Certo, si spende comprando questi, ma un motivo c’è, secondo la rivista The Kitchn che scrive: “I peperoni gialli, arancioni e rossi usano più risorse dato che sono raccolti in seguito, per questo motivo sono più costosi”.

Quelli rossi sono i più completi

Se invece si vuole puntare su quelli più ricchi soprattutto di vitamine, si deve puntare sui peperoni rossi, che hanno anche un contenuto di 11 volte più elevato di beta-carotene, considerato un anti-tumorale naturale. I gialli, invece, sono indicati soprattutto per la vitamina C.

Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto