Pavia: all’ospedale 2 volte in un giorno per le botte dell’ex, un mese di prognosi

Due volte in un giorno al pronto soccorso del Policlinico San Matteo di Pavia dopo essere stata picchiata dall’ex marito. È successo a una cuoca di 52 anni che abita ad Albuzzano (Pavia). Domenica la donna è stata aggredita una prima volta dall’uomo, che è entrato in casa sua con una scusa. Tra i due ex coniugi è scoppiata una lite. L’uomo ha afferrato la donna per i capelli, sbattendole la testa contro il tavolo e facendole quasi perdere i sensi.

La seconda aggressione

Quando si è ripresa, si è recata al Policlinico: i medici le hanno diagnosticato un mese di prognosi per traumi e ferite. Quando è tornata a casa, la donna è stata nuovamente aggredita dall’ex marito, che si era nascosto nell’androne del palazzo, colpendola con uno schiaffo e sbattendole il mento contro il muro. La donna ha chiamato i carabinieri e il 118. Trasportata in ospedale, le sono stati diagnosticati pochi, ulteriori giorni di prognosi. Ora si attendono provvedimenti nei confronti dell’uomo.

Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto