Congedo per i papà lavoratori: i giorni salgono a 5, come ottenerli

Dal 2018 salgono a 5 i giorni di congedo parentale concessi ai padri lavoratori. Si tratta di 4 giornate di congedo obbligatorio e una di congedo facoltativo. Lo ha stabilito l’articolo 1 della legge di Bilancio 2017.

Ripristinato quello facoltativo

Lo strumento legislativo, dunque, ha innalzato, a partire da quest’anno, da 2 a 4 le giornate che i neo papà si devono prendere in presenza di un figlio appena nato o comunque piccolo. Quello facoltativo è in alternativa alla madre ed è stato ripristinato dopo che, lo scorso anno, era stato abolito.

Come funziona

Il dipendente deve presentare la domanda al datore di lavoro, e non anche all’Inps. Deve farlo con almeno 15 giorni di preavviso allegando per il solo congedo facoltativo anche la dichiarazione della madre che rinuncia al corrispondente periodo di congedo di maternità (la medesima dichiarazione deve essere trasmessa al datore di lavoro di quest’ultima). I dati relativi al congedo sono comunicati all’Inps attraverso flusso telematico.

Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto