X Factor 2019: al via domani con Alessandro Cattelan il talent di Sky Uno

Il timone del programma è rimasto nelle mani del presentatore Alessandro Cattelan. Per il resto, le novità di X Factor 2019 sono tante. Tre nuovi giudici affiancheranno Mara Maionchi – Samuel Romano, frontman della band Subsonica, Malika Ayane e il trapper Sfera Ebbasta – a partire da domani, giovedì 12 settembre, alle 21.15 su Sky Uno dell’edizione numero 13.

Sfera Ebbasta su Corinaldo

Nel corso della conferenza stampa, Sfera Ebbasta ha deciso di parlare di quanto accaduto a Corinaldo lo scorso dicembre: “È stata una tragedia che ha segnato tutti e non è una cosa che passa e né cambia le emozioni che provo. Ritornare a lavorare in generale non è stato facile, non tanto per le critiche ma proprio per la situazione che si era creata perché non sei mai abbastanza forte per affrontare la situazione”.

Cattelan sul trapper

Del giovane trapper ha parlato anche Cattelan: “Lo scontro tra la percezione che può esserci di Sfera non conoscendolo e l’immediatezza con cui Sfera sorride è contrario al preconcetto nei suoi confronti. X Factor ha il pregio di farti conoscere, è impossibile nasconderti”. “Sfera Ebbasta mi è stato subito molto simpatico”, ha detto dal canto suo Mara Maionchi. “Racconta storie terrificanti ma forse hanno fatto parte della sua vita. Abbiamo comunque legato tutti i giudici”.

Le novità

Oltre ai giudici, la grande novità di questa edizione di X Factor è il nuovo meccanismo per scovare i concorrenti. Durante la fase di selezione al Pala Alpitour di Torino, infatti, chi otterrà 4 sì avrà direttamente accesso alla fase successiva dei Bootcamp. Chi riceverà 3 sì, invece, dovrà superare l’ostacolo di una nuova selezione svolta dal giudice di categoria.

Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto