Donna uccisa a Parma a coltellate, arrestato l’ex fidanzato

Un’italiana di 37 anni, Elisa Pavarani (nella foto in apertura), è stata ritrovata senza vita ieri sera attorno alle 21 in un appartamento di via Sidoli, strada alla prima periferia di Parma (nella foto in basso). La donna – secondo l’accusa – è stata uccisa a colpi di coltello probabilmente dall’ex fidanzato, Luigi Colla, proprietario dell’appartamento dove è stata trovata morta da una conoscente. Vedete entrambi mella foto di apertura, mentre Elisa da sola è qui sotto.

a-aelisa

Il suo ex, Luigi Colla, un uomo di 42 anni di Parma, è stato fermato nel corso della notte e quindi tratto in arresto.

a-donnauccisa

Era andata a ritirare i suoi indumenti

Elisa ieri era andata a casa di Colla per ritirare alcuni indumenti.
Luigi non voleva l’interruzione della relazione, tanto che sulla copertina della sua pagina facebook aveva pubblicato una foto, assieme alla Pavarani, rispondendo ad un post di un amico: “Pace? Non ancora”.

Il presunto omicida è stato fermato dai carabinieri nella zona sud della città attorno alle 2,30 della notte scorsa, mentre vagava solo in stato confusionale. I carabinieri stanno proseguendo le indagini, coordinati dal capitano Giovanni Mura. Il fascicolo della Procura è stato aperto del pm Salvatore Ausiello.

 

Un collega dell’arrestato: “Perdeva spesso la testa”

“Perdeva spesso il controllo”: ha dichiarato un vicino di Colla. “Lavoro con lui da anni, era uno che perdeva spesso le staffe, anche sul posto di lavoro. Litigava facilmente con le persone. Per questo motivo tra l’altro era stato trasferito da San Prospero a San Secondo. Lui faceva il saldatore all’Sma. Andava in palestra e fisicamente è molto allenato”. Allenato per uccidere?

Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto