È morto Alberto Bauli, il re del Pandoro di Verona, aveva quasi 80 anni

Si è spento oggi a Verona Alberto Bauli. L’ingegnere avrebbe compiuto 80 anni il 5 settembre e per oltre 25 anni è stato presidente del gruppo dolciario fondato nel 1922 dal padre Ruggero, ora con sede a Castel d’Azzano (Verona) ed ora leader italiano nella produzione di pandori e dolci da ricorrenza.

 

Una continua espansione con marchi importanti

L’azienda sotto la sua guida nel 2006 ha acquisito il biscottificio trevigiano Doria, nel 2009 ha rilevato da Nestlè i prodotti da forni commercializzati con i marchi Motta e Alemagna nel sito di San Martino Buon Albergo (Verona) e nel 2013 la Bistefani di Casale Monferrato (Alessandria).

Alberto Bauli è stato per alcuni anni anche consigliere del Banco Popolare, ricoprendo la carica di presidente della Banca Popolare di Verona.

Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto