Fasano: abusa per anni delle 3 nipoti, agli arresti domiciliari nonno di 71 anni

Abusava delle 3 nipotine, 2 sotto i 10 anni e l’altra di 14. Gli episodi di violenza, cominciati nel 2009 con la maggiore, si sono susseguiti sino all’aprile 2019 e hanno avuto luogo quando le bambine gli venivano anche temporaneamente affidate. Con quest’accusa un pensionato di 71 anni di Fasano, in provincia di Brindisi, è finito ai domiciliari per decisione del gip del tribunale di Brindisi.

La confidenze alle maestre

A fare da perno nell’inchiesta dei carabinieri, le confidenze affidate da 2 delle bambine alle maestre. A volte quando rimanevano a dormire dai nonni – stando alla ricostruzione degli investigatori – per paura di essere insidiate chiudevano la camera da letto a chiave. Anche grazie alla consulenza di uno psicologo, è stato possibile ricostruire e cristallizzare il drammatico vissuto delle tre piccole vittime.

“Atti subdoli e repentini”

Le testimonianze raccolte sono state poi anche corroborate dall’ascolto delle minori da parte di un consulente della procura. Dagli accertamenti è emerso che i presunti episodi sono avvenuti con “atti subdoli e repentini” per sorprendere le minori quando non vi erano altre persone presenti.

Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto