Montante, ex Sicindustria, condannato a 14 anni

Il gup ha condannato in abbreviato Antonello Montante a 14 anni di reclusione. L’ex presidente di Sicindustria, la Confindustria siciliana, segnalatosi per la lotta alla mafia, era accusato in realtà di associazione per delinquere finalizzata alla corruzione e accesso abusivo a sistema informatico.

L’uomo, per anni indiscusso e potente, sarebbe stato al centro del cosiddetto “Sistema Montante”, una rete spionistica utilizzata per salvaguardare se stesso e colpire gli avversari dandogli la possibilità di essere la testa di un “governo parallelo” in Sicilia. Il pm aveva chiesto 10 anni e 6 mesi.

Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto