Fed Cup: Italia-Spagna 3-1, Deborah Chiesa conquista la vittoria al tie break del 3° set

Si chiama Deborah Chiesa, è una trentina di vent’anni e conquista la vittoria per l’Italia al tie breal del etrzo set contro la spagnola Laura Arruabarrena., molto più avanti di lei nelle classifiche mondiali. La partita dura a lungo. Si soffre allo spasimo. Deborah cominicia alla grande conquistando il primo set per 6-4. Ma poi la trentina perde il seocnod set ed è costretta a rincorrere nel terzo.

Finisce al tie break, dove con due incredibili ace si aggiudica la partita con un 8-6. Buone notizie per la nuova gestione della squadra azzurra, affidata a Tatiana Garbin (nella foto sopra).

Sara Errani conquista il secondo punto

Dura 2 ore e 18 minuti la partita di Sara Errani contro Carla Suarez Navarro. La spagnola perde il primo set per 6-3, ma rientra in partita nel secondo aggiudicandoselo a sua volta per 6-3. Il terzo set vede Sara prendere subito il largo portandosi sul 5-1, ma la spagnola recupera e torna sotto sul 5-3. Ma la Errani non le concede un altro punto e chiude sul 6-3.

“Ho cercato di mascherare la stanchezza – racconta Sara a Supertennis – ma eravamo entrambe stanche e alla fine mi sono imposta di andare avanti.

Il quarto singolare si giocherà tra Deborah Chiesa (ventenne trentina inattesa in questa sfida) e Laura Arruabarrena.

Deborah (nella foto qui sopra) è la numero 461 della classifica Wta, ma si vede che la Garbin l’ha vista in forma.

L’Italia conquista un punto insperato: è 2-1.

 

La prima giornata era finita 1 a 1

Fed Cup: Italia e Spagna hanno chiuso in parità a Chieti la prima giornata della sfida di Fed Cup valida per il primo turno del World Group II 2018 in corso sulla terra rossa indoor del PalaTricalle “Sandro Leombroni” della cittadina abruzzese.

Oggi, a partire dalle 14, il match tra le numero uno dei rispettivi team, Sara Errani e Carla Suarez Navarro, a seguire quello tra le numero due, Jasmine Paolini e Laura Arruabarrena: in chiusura il doppio tra la coppia azzurra Deborah Chiesa/Elisabetta Cocciaretto e quella ospite Georgina Garcia-Perez/Maria Jose Martinez Sanchez.

Diretta su Supertennis dell’intero confronto (canale 64 del Digitale terrestre).

L’Italia è ancora sfavorita, ma Sara Errani ieri ha dimostrato di essere tornata in forma, specialmente sulla terra rossa.
Ieri – nel singolare di apertura – la Suarez Navarro aveva sconfitto per 6-2 6-3, in poco meno di un’ora e 10 minuti, la giovane Paolini, mentre la Errani aveva rimesso tutto a posto regolando con un doppio 6-1, in appena un‘ora e 1 minuto, la Arruabarrena, numero due del team spagnolo.

Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto