È morto a 69 anni David Bowie, il “Duca bianco” del rock (video)

È giunta la conferma del figlio Duncan: David Bowie, il “Duca bianco” che rivoluzionò la musica, è morto a 69 anni compiuti 3 giorni fa, l’8 gennaio scorso. Si è spento “pacificamente sostenuto dalla sia famiglia dopo 18 mesi di battaglia contro il cancro”: lo ha annunciato la famiglia della grande rockstar britannica sull’account Twitter ufficiale dell’artista. La famiglia chiede anche di “rispettare la sua privacy”.

Tre giorno fa era uscito il suo disco

Nel giorno del suo compleanno, era uscito il suo ultimo disco, “Blackstar”, una stella nera nella carriera dell’artista iniziata 50 anni fa. Anticipate dall’uscita del monumentale singolo da 10 minuti “Blackstar” e dalla ballata “Lazarus”, le sette tracce del nuovo album contengono due titoli già noti ai fan, “Sue (Or In A Season Of Crime)” e “Tis A Pity She Was A Whore”.

La svolta del rock e la fusione con il jazz

Rispetto alla versione pubblicata nel 2014 entrambi i brani subiscono una radicale metamorfosi nell’arrangiamento, ma è da quelle due prove pubblicate dopo l’atteso ritorno di “The Next Day” che è partita una svolta sonora di cui Bowie raccoglie ora i frutti, un suono lontano dal rock’n’roll ricercato con lo storico produttore Tony Visconti ricorrendo a una band jazz guidata dal sassofonista americano Donny McCaslin.

Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto