Empoli: donna di 46 anni trovata senza vita con un sacchetto in testa

È stata trovata intorno alle 7.40 di questa mattina, lunedì 11 gennaio, e aveva un sacchetto in testa, ma la causa della morte di Beata Balon, una donna d’origine polacca di 46 anni che viveva a Ponzano d’Empoli, in provincia di Firenze, è ancora tutta da verificare. Al momento si sa che era nel letto della sua abitazione, in via Pasteur, e che i carabinieri sono già al lavoro.

Nessun segno di effrazione nell’abitazione

Per ora non si esclude nessuna ipotesi, dall’omicidio al suicidio. A dare l’allarme, secondo una prima ricostruzione, sarebbe stato il compagno, di nazionalità italiana, che è stato ascoltato dai carabinieri. La donna indossava una vestaglia. Le porte di casa non risultavano aver subito un’effrazione e dunque al momento è stata esclusa la rapina.

Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto