Mihajlovic cittadino onorario di Bologna, residenza a tempo per il malati oncologici?

Il consiglio comunale di Bologna ha approvato all’unanimità un ordine del giorno per concedere la cittadinanza onoraria a Sinisa Mihajlovic. Il documento, inoltre, chiede di verificare la possibilità di concedere la residenza temporanea per motivi di salute alle persone con patologie oncologiche.

Si tratterebbe di una scelta importante, perché la residenza facilita l’accesso ad alcuni servizi sanitari.

“Un bel voto, una discussione positiva su un tema delicato come la malattia e il modo di affrontarla”, le parole del sindaco Virginio Merola: “La scelta del consiglio comunale è un ulteriore gesto d’affetto per l’allenatore del Bologna e per la sua famiglia, e un sincero ringraziamento per i medici e i sanitari che lo stanno curando in una delle nostre strutture d’eccellenza”.

Bologna, prosegue il primo cittadino, “in questi mesi difficili, ha voluto essere vicina a Mihajlovic e in molti hanno potuto comprendere i valori che la nostra città sa esprimere”.
Il testo, presentato dal consigliere Gian Marco De Biase (Insieme Bologna), è stato sottoscritto dai consiglieri Giulio Venturi (Insieme Bologna), Claudio Mazzanti e Roberto Fattori (Pd), Mirka Cocconcelli (Lega) e Massimo Bugani (M5s).

Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto