Sassuolo: scarsa igiene e niente origine, sequestrati 1.640 chili di carne

Controlli dei carabinieri del Nas (Nucleo antisofisticazioni) di Parma e dei militari del gruppo forestale in un’azienda alimentare di Sassuolo, in provincia di Modena. La società è specializzata nella rivendita di carne e, tra la merce stoccata, sono state rilevate condizioni igieniche inadeguate.

Sanzione al titolare

Anche per questo sono stati sequestrati 1640 chilogrammi di carne privi di qualunque tracciabilità. Inoltre il titolare è stato sanzionato con una multa di circa 2.000 euro e segnalato al servizio di igiene pubblica.

Il precedente nei giorni scorsi

Nei giorni scorsi, nel Pistoiese, 5 persone erano state arrestate e 19 denunciate a piede libero per carni avariate e contaminate da batteri servite in mense scolastiche, ospedaliere e militari, comprese quelle delle missioni estere.

Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto