Arrestato l’ex campione di ciclismo Jan Ullrich, ha tentato di uccidere una escort

L’ex star del ciclismo Jan Ullrich è stato arrestato a Francoforte. Il campione ha vinto, tra le altre gare, un Tour de France nel 1997 e la Vuelta spagnola nel 1999.

Ma ha conquistato anche un titolo olimpico a Sydney 2000 e a tre titoli mondiali su strada, uno in linea e due a cronometro.

Nei giorni scorsi il capione tedesco aveva ammesso di aver fatto uso, nel corso della sua carriera da star, di sostanze dopanti.

Accusato di tentato omicidio

Secondo le informazioni della Bild, il ciclista tedesco è accusato di tentato omicidio: l’ex campione avrebbe tentato di strangolare la prostituta con cui si trovava.

La donna è scappata urlando

La donna però è riuscita a liberarsi e ha lasciato la stanza urlando. Gli inquirenti hanno istituito una commissione omicidi.

Il fatto è accaduto a “Villa Kennedy” a Francoforte.

Alcol e stupefacenti

Al momento dell’arresto, l’ex ciclista è stato trovato sotto l’effetto di alcol e stupefacenti. Nella stanza dell’hotel sono stati sequestrati diversi grammi di una sostanza bianca, che potrebbe essere cocaina o speed.

Ullrich era rientrato in Germania da Maiorca, per sottoporsi a una terapia, e combattere la dipendenza da droghe e alcol.

Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto