Incontro Costa, Raggi, Zingaretti: “Entro 15 giorni Roma tornerà pulita”

“Nel giro di 10-15 giorni da oggi Roma tornerà alle condizioni di normalità”. Se lo augurano tutti i romani (e non solo). La promessa è stata fatta ieri, a Fiumicino, parlando dell’emergenza rifiuti a Roma, il ministro dell’Ambiente Sergio Costa a margine della presentazione del progetto Plastic free.

“Il clima questa mattina era positivo tra Raggi, Zingaretti, tutti noi. Un clima fattivo, con un contributo di ognuno operativo e non retorico. Ognuno si è preso i suoi impegni ed anche io mi sono preso i miei oneri. Adesso mettiamoli in pratica concretamente”, ha aggiunto Costa.

Accordi a termine con paesi dell’Ue

“Riguardo alle strategie a medio termine‎ stiamo negoziando con Paesi stranieri dell’Ue per poter conferire i rifiuti in surplus, perché questa è una soluzione che serve per arrivare alla realizzazione degli impianti. Altrimenti inseguiremmo sempre, a costi eccessivi, una criticità spostandola sull’estero”. Così il ministro dell’Ambiente, Sergio Costa, al termine del vertice sui rifiuti di Roma.

Gli impianti da fare

“Invece – ha aggiunto – il disegno su cui sia Zingaretti che Raggi si sono impegnati assieme a me è dire: ok, se è uno step da percorrere è giusto farlo perché abbiamo gli impianti nel prossimo Piano rifiuti, la progettazione e la gara, e si arriverà a farli. Se saranno dei Tmb? Ma pensiamo al compostaggio – ha risposto Costa – quanto è importante. L’organico rispetto alla frazione indifferenziata pesa tra il 40% e il 45%. Poi il compostaggio significa anche economia circolare. Il problema di Roma è la filiera dell’indifferenziato? Sull’indifferenziato a Roma si sta facendo un gran lavoro per renderlo differenziato – ha concluso Costa -. Diamo il tempo di farlo: soluzione alla criticità, medio termine, lungo termine. Tutto disegnato”.

Un incontro lungo e proficuo col premier

“È stato un incontro molto lungo e direi molto proficuo. Non abbiamo parlato solo dei poteri speciali per Roma ma soprattutto di tante opportunità di rilancio della città, anche in occasione delle celebrazioni prossime per i 150 anni della Capitale. Ci incontreremo ancora a breve”: afferma la sindaca Virginia Raggi al termine dell’incontro – durato oltre due ore – con il premier Giuseppe Conte a Palazzo Chigi. E a chi gli chiede se hanno parlato anche di rifiuti Raggi spiega: “si, abbiamo parlato anche di quello”.

“Quest’oggi ho avuto un lungo incontro con il sindaco di Roma Virginia Raggi. Non era il primo e non sarà l’ultimo perché il governo è pienamente consapevole che Roma è la capitale di tutti gli italiani e tutti, i governanti per primi, debbono contribuire a rilanciarla e a valorizzarla, lavorando insieme in maniera costruttiva per superare le difficoltà che via via si presentano”: scrive in un post su facebook Giuseppe Conte ricordando, su Roma, che “ci approssimiamo all’anniversario dei 150 anni da Roma Capitale d’Italia e nel 2025 avremo l’anno giubilare”.

Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto