Tornano i temporali: allerta arancione su Lombardia, Piemonte e Alto Adige

Un’ampia saccatura nord-atlantica, contrapponendosi a una zona di alta pressione presente sul Mediterraneo centrale, lambisce le regioni Nord-occidentali italiane determinando condizioni di spiccata instabilità, specialmente a ridosso dei settori alpini. Sulla base delle previsioni disponibili, il Dipartimento della Protezione Civile d’intesa con le regioni coinvolte ha emesso un avviso di condizioni meteorologiche avverse.

Le fasce di allerta gialla

Sulla base dei fenomeni è stata valutata per la giornata di oggi, lunedì 10 giugno, allerta arancione per rischio temporali sulla Lombardia occidentale, sull’estremo settore nord del Piemonte e sull’area della Provincia Autonoma di Bolzano, in Alto Adige. Valutata, inoltre, allerta gialla in Valle d’Aosta, sul resto della Lombardia, sul settore nord-orientale del Piemonte e nell’area dell’Alto Piave, in Veneto.

Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto