Olio tunisino: l’Ue dice sì a 35.000 tonnellate senza dazi, protesta Coldiretti

L’Unione europea apre all’import senza dazi di 35.000 tonnellate: a mezzogiorno e mezzo appena passato, da Strasburgo è arrivato l’ok definitivo per il 2016 e il 2017 nonostante le proteste dei produttori.

I limiti alle importazioni

Le uniche novità positive: l’obbligo di tracciabilità del prodotto tunisino, il divieto di proroga oltre i due anni previsti e una valutazione a medio termine dell’esecutivo Ue per verificare eventuali danni ai produttori europei.

Coldiretti: “Si uccide il made in Italy”

In Italia Coldiretti fa partire già oggi, 10 marzo 2016, con una mobilitazione per la difesa del “made in Italy” a Catania, in Sicilia, seconda regione produttrice di olio di oliva in Italia dopo la Puglia. Con oltre 90.000 tonnellate l’anno di olio tunisino senza dazi, avverte Coldiretti “il rischio concreto in un anno importante per la ripresa dell’olivicoltura nazionale, è il moltiplicarsi di frodi”.

Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto