Food Innovation Program: aperte le iscrizioni per il master di seocndo livello

Sono aperte le iscrizioni per la seconda edizione del Food Innovation Program, master di secondo livello dedicato a food e innovazione, promosso da Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia (Unimore), Future Food Institute di Bologna (FFI), e Institute for the Future di Palo Alto (IFTF).

 

Inizierà a settembre e dura 12 mesi

Il master inizierà a settembre 2016 e avrà una durata di 12 mesi. Il Food Innovation Program 2.0, ispirato dai metodi di creative learning e di design thinking, esplora e identifica le tecnologie critiche per l’agricoltura, la distribuzione del cibo, il retail e il consumo, così come la diffusione e lo sviluppo di innovazioni radicali nell’industria del food attraverso un approccio globale che consideri l’intera filiera agroalimentare.

 

Tre mesi di Inspirational Track

Tre i momenti chiave del programma: da settembre a dicembre 2016, gli studenti saranno immersi nella “Inspirational Track”, nello Spazio della Food Innovation, situato nel cuore di Reggio Emilia.

 

Una tappa nell Silicon Valley

Da gennaio fino a febbraio 2017, il Program inizierà il suo Food Innovation Global Tour con le prime due tappe in Silicon Valley, luogo di nascita, sviluppo, e riferimento a livello mondiale per il mondo delle startup che qui possono entrare in contatto con importanti realtà economiche nel mondo dell’agroalimentare, e per gli studenti ci sarà una full immersion nel mondo del food con la possibilità di incontrare vere aziende leader del settore come Google e Airbnb.

aaashangai

E un’altra a Shangai

Per raggiungere poi l’Università di Tongji a Shangai (nella foto d’archivio il maestoso ingresso), casa della fiera del cibo più grande in Asia e l’epicentro cinese dell’industria e cultura del food.

A Reggio Emilia la chiusura del Program

Da marzo fino a metà luglio, gli studenti vivranno un’esperienza attraverso laboratori nell’OffiCucina, la cucina unica ideata specificatamente per il Food Innovation Program, uno spazio ibrido a metà tra un’officina e una cucina, in cui grazie a strumenti di ultima generazione come laser e stampanti 3D, gli studenti sperimentano sul campo le teorie e i progetti condivisi in aula. Da ultimo, dalla fine di luglio a settembre 2017, gli studenti lavoreranno alle tesi finali, che presenteranno alla cerimonia di chiusura del Program che si terrà a Reggio Emilia.

 

 

Raccolti 100.000 euro per le borse di studio

Per quanto riguarda le borse di studio, grazie al generoso supporto dei partner nella prima edizione di Food Innovation Program sono stati raccolti oltre 100.000 euro di fondi per borse di studio e laboratori. Quest’anno ai candidati che supereranno le selezioni e saranno ritenuti idonei a partecipare al master verranno offerte nuove e più ricche possibilità. Tutti i dettagli sulle borse di studio saranno presto accessibili sul sito del Program.

Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto