Temporaneo maltempo: mareggiate in Sardegna, piogge al Nord

La coda della tempesta Ciara che nel fine settimana si è abbattuta sull’Europa centro-occidentale, investe anche la Sardegna e le regioni del Centro Italia. Le previsioni indicano raffiche di burrasca forte su Sardegna, Marche, Abruzzo e Molise. Molto mossi il mare di Sardegna e il Tirreno centrale. Nel Nord, invece, oggi è iniziato con cielo molto nuvoloso con piogge, alcuni rovesci sul Levante ligure e sull’Appennino emiliano e locali nevicate sulle Alpi a partire da 800-1000 metri.

Possibili nebbie la sera

Dalla tarda mattinata attese però schiarite in pianura e Liguria occidentale, con risalita della quota neve intorno ai 1.500 metri. Possibili banchi di nebbia dopo il tramonto sulle aree pianeggianti. Anche al Sud pioggia sulle aree tirreniche, ma miglioramenti in serata. Domani, martedì 11 febbraio, al Nord nevicate oltre i 1.200-1.500 metri; cielo sereno o poco nuvoloso sul resto del settentrione.

Perturbazione nel weekend

Per il resto della settimana tempo sostanzialmente stabile con possibili deboli piogge locali, cambia però venerdì con l’arrivo di una nuova perturbazione che porterà al molte nubi al Nord e sulle regioni tirreniche, con rovesci o temporali diffusi e nevicate lungo l’arco alpino e sulle aree appenniniche centromeridionali, maltempo in estensione al Sud durante la giornata.

Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto