“Patata bollente”: aspre polemiche per un incredibile titolo sessista contro la Raggi

Bufera – e forse è ancora poco come espressione – per un titolo sessista sulla prima pagina di “Libero”.

Il quotidiano titola “Patata bollente”, con a fianco una foto di Virginia Raggi (come vedete dalla foto di apertura) e finisce sotto attacco da parte del Movimento cinque stelle e non solo.

“Libero, eccola l’informazione italiana!”, attacca Beppe Grillo in un tweet invitando gli iscritti a mandare mail di protesta al direttore responsabile e al direttore editoriale di Libero. “Non so se sia sessismo o semplice idiozia, in ogni caso mi fa schifo. La mia solidarietà a Virginia Raggi. La stampa ha superato ogni limite”, attacca Luigi Di Maio, mentre Danilo Toninelli, in un tweet, scrive: “forza Virginia. I giornaloni hanno toccato il fondo. Prova che sei sulla strada giusta. Ora ci attendiamo una levata di scudi da Boldrini in giù”.

Il commento della Boldrini: “Giornalismo spazzatura”
Levata di scudi prontamente arrivata, come mostra l’immagine del tweet pubblicato qui sopra. Laura Boldrini commenta: “Piena solidarietà alla sindaca per volgarità sessista del quotidiano #Libero. Questo è giornalismo spazzatura”.
“Mi fa schifo il vile attacco misogino e sessista di Libero contro Virginia Raggi a lei va tutta la mia solidarietà #stopsessismo”. Così su Twitter la capogruppo del PD capitolino Michela Di Biase. “La prima pagina di Libero è una schifezza, senza se e senza ma. Solidarietà a Virginia Raggi”, scrive Roberto Giachetti.

“Piena solidarietà alla sindaca per volgarità sessista del quotidiano #Libero. Questo è giornalismo spazzatura”.

Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto