Eclissi della luna piena: oggi doppio spettacolo nei cieli, ma non sarà molto evidente

La prima Luna piena del 2020 che coincide con un’eclissi e le prime stelle cadenti dell’anno animeranno il cielo di gennaio, in compagnia di Venere che domina il cielo della sera. È quanto promette il cielo di gennaio, secondo l’Unione Astrofili Italiani (Uai).

Durerà 4 ore

La Luna Piena di oggi, venerdì 10 gennaio, coinciderà con un’eclissi lunare di penombra, nella quale cioè la Luna attraversa la zona di penombra della Terra senza essere occultata dall’ombra.

“Non sarà un evento evidente come un’eclissi parziale o totale, ma in eventi simili del passato si è comunque notata una diminuzione di luminosità del disco lunare”, rilevano gli astrofili della Uai. Varrà quindi la pena osservare l’evento per notare il passaggio della Luna all’interno della penombra della Terra: durerà circa 4 ore, con la fase centrale alle ore 20.10.

Congiunzione il 13

Fra i pianeti, a dominare solo e incontrastato il cielo serale c’è Venere, che alla fine di gennaio tramonta quasi tre ore e mezza dopo il Sole. Gli altri pianeti visibili ad occhio nudo sono Marte e Giove e saranno osservabili solo nelle ore precedenti l’alba, mentre Saturno per alcune settimane sarà impossibile da osservare per la sua congiunzione con il Sole, prevista il 13 gennaio. Chi è mattiniero potrà ammirare Marte e la stella Antares, la più luminosa della costellazione dello Scorpione.

Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto