Muore a soli 44 anni in Africa Fabio Riondino, chef della Prova del cuoco

È morto a soli 44 anni Fabio Riondino, lo chef di Foggia diventato noto al grande pubblico attraverso la trasmissione “La prova del cuoco”. Riondino si trovava in vacanza con la famiglia, la moglie e la figlia di tre anni, nella Repubblica del Botswana.

Il pullmino investito da un treno

Il pullmino su cui viaggiava è stato investito da un treno in un passaggio a livello incustodito. La bambina è illesa, mentre la moglie ha riportato una leggera ferita.

Ora lavorava nel ristorante di famiglia

Riondino aveva fatto parte dell’edizione 2013 della trasmissione tv, poi si era trasferito in Abruzzo, a Scanno, dove lavorava nel ristorante di famiglia. Ma la sua carriera era proseguita anche fuori dai confini nazionali. Era infatti anche direttore generale del “World Italian Chef” in Qatar. La sua passione per i viaggi lo portava spesso in tutto il mondo. All’Africa dedicava anche progetti umanitari.

aaaclerici

Un “triste presagio” sulla sua pagina Facebook

Gli ultimi post sulla sua pagina Facebook erano stati dedicati al ricordo di Pino Daniele e di uno sciatore del suo paese, Scanno. Un “triste presagio” scrivono gli amici di Riondino sopraffatti dal dolore per la sua improvvisa scomparsa. Anche Antonella Clerici nella sua pagina Facebook ha voluto ricordare lo chef, come mostra l’immagine qui sopra.

Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto