Torna l’ora solare il 27 ottobre: si dorme un’ora in più, ma il buio arriva prima

Lancette indietro e si potrà dormire un’ora in più. Come ogni anno a fine ottobre le lancette degli orologi si spostano indietro di un’ora e l’orario torna a essere quello previsto dal meridiano del fuso orario di riferimento. Nel 2019 il giorno del riprestino dell’ora solare sarà domenica 27 ottobre. Alle 3 della notte tra sabato 26 e domenica 27, infatti, le tre diventeranno le due.

La decisione europea

Da quel giorno, inevitabilmente, si avranno più ore di luce al mattino mentre farà buio prima la sera. L’ora solare resterà in vigore fino a domenica 29 marzo 2020, quando tornerà l’ora legale per l’estate. Ma potrebbe trattarsi dell’ultimo anno ora solare e legale. A fine agosto 2018, infatti, la Commissione europea aveva infatti lanciato l’idea di abolire il cambio dell’ora due volte l’anno in seguito alla consultazione con diversi milioni di cittadini europei.

Scelta entro aprile 2020

Alla fine si era deciso di lasciare libertà di manovra agli Stati, che potranno scegliere autonomamente se continuerà con le “due ore” o se portare avanti soltanto un orario. L’Italia ha tempo fino ad aprile del 2020 per effettuare la propria scelta.

Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto