Cosenza, lite al battesimo: grave un uomo, un altro arrestato per tentato omicidio

Una discussione degenerata in lite e poi finita, complice forse l’assunzione di alcol, con un accoltellamento. È accaduto a Cariati, nel Cosentino, durante i festeggiamenti per un battesimo. Un uomo di 32 anni, A.A., noto alle forze dell’ordine, è stato sottoposto a fermo di indiziato di delitto dai carabinieri con l’accusa di tentato omicidio. Due altre persone sono state denunciate in stato di libertà.

Estratto un coltello

Secondo quanto ricostruito dai militari, durante l’alterco, la persona fermata avrebbe estratto un coltello lungo 16 centimetri per poi colpire più volte il suo interlocutore. L’aggressore e i 2 denunciati avrebbero poi abbandonato il locale senza preoccuparsi delle condizioni del ferito.

Prognosi riservata

L’uomo è stato prima accompagnato nel punto di primo soccorso e poi, per la gravità delle condizioni, trasferito in elisoccorso nell’ospedale di Cosenza dove è tuttora ricoverato in prognosi riservata. I carabinieri grazie alle immagini della videosorveglianza hanno identificato l’autore e le altre due persone.

Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto