Con le bacche di Goji o “speciali” per le palpebre: le novità dei solari 2015

L’estate è arrivata in anticipo con un’ondata di caldo che interessa tutta la Penisola. E con lei puntuale arriva anche la voglia di sfoggiare una tintarella uniforme capace di donare quell’aspetto sano e allegro tipico dei mesi estivi. Oramai la consapevolezza della necessità di proteggersi adeguatamente quando ci si espone al sole è abbastanza diffusa non solo per motivi estetici – il sole tende ad invecchiare la pelle – ma anche perché è oramai accertato che l’abbronzatura selvaggia favorisce l’insorgere di melanoma e altre malattie della pelle.
Se dunque la parola d’ordine i primi giorni è protezione altissima ed esposizione graduale evitando le ore intorno a mezzogiorno, vale la pena dare uno sguardo alle novità più interessanti presenti in farmacia e in profumeria per l’estate 2015.

 

Con le bacche di Goji
Leocrema lancia la nuova linea Leocrema Solare con bacche di Goji, studiata appositamente per chi ha la necessità di applicare sulla pelle uno schermo solare efficace ma che sia anche molto delicato. Formulazioni ricche di Vitamina  E, che rappresenta un importante fattore nei confronti dei fenomeni ossidativi, Carnosina, che svolge una duplice funzione di protezione e rigenerazione, e il Sutan che aumenta e accelera la produzione di melanina.
Ciò che rende davvero unico il prodotto però è proprio la presenza delle bacche di Goji, frutto dalle mille virtù recentemente salito agli onori delle cronache salutistiche,  che possiedono un altissimo potere antiossidante e anti-age, contrastando l’azione dei radicali liberi che tenderebbero a svilupparsi con l’esposizione solare.

 

I “protettivi”
Anche Biopoint propone una novità per quest’anno:  la sua nuova linea body care Biopoint Solaire presenta formulazioni che ci consentono di godere di tutti i benefici del sole, senza il rischio di rovinare la nostra pelle o intaccare la nostra salute. Il merito è della tecnologia DNA Defence che protegge la pelle dai danni di una prolungata esposizione al sole,  aiuta a prevenire la liberazione di un quantitativo elevato dei radicali liberi e, infine, riduce anche le alterazioni nella pigmentazione e prevenendo anche la comparsa delle rughe. Clinique offre la nuova linea Corpo e Viso con tecnologia SolarSmart che permette alla pelle di combattere i danni dei raggi UVA e UVB, quali bruciature e invecchiamento precoce.
Anche Juvena ci presenta una nuova linea di prodotti solari chiamata Sunsation, con formulazioni che stimolano il sistema immunitario, prevengono i radicali liberi e ci proteggono dalle radiazioni UVA e UVB. Tutti i solari della nuova linea Juvena sono anche resistenti all’acqua.

 

Contro il fotoinvecchiamento
Chi desidera una protezione solare ad ampio spettro potenziato che previene e corregge tutti i segni del fotoinvecchiamento (rughe, macchie, perdita di tonicità e disidratazione intensa) allo stesso tempo attivando e sublimando l’abbronzatura può affidarsi tranquillamente a Lierac .
La texture dei suoi solari, inoltre, assicura un assorbimento istantaneo ed una pelle vellutata a lungo.

 

Con il latte di riso
La nuova linea di Solari Spray di Nature’s è stata pensata per tutta la famiglia per la praticità dell’uso e perché non ungono e si vaporizzano anche al contrario. Inoltre proteggono perfettamente grazie ad una miscela di filtri micro-incapsulati e fotostatici e all’acqua unicellulare bio-attiva di arancia dolce e latte di riso che esalta la pelle, idratandola.

 

Grandi “classici” in farmacia, ma con qualcosa in più
Un giro in farmacia ci fa cadere subito l’occhio sui “classici” solari  Anthelios  dei Laboratori La Roche-Posay  che quest’anno hanno innovato le loro creme protettive aggiungendo un antiossidante, la Baicalina, un flavonoide estratto dalla radice di Baikal Skullkap impiegata nella medicina tradizionale cinese, che possiede una funzione di protezione rinforzata sulle conseguenze di raggi UV, compresi gli UVA lunghi. Un’altra novità  per l’estate 2015 dai laboratori francesi riguarda la Tinted BB Cream  crema colorata per il viso con spf 50+ che protegge, idrata, leviga e illumina la pelle, con micro pigmenti che si adattano ad ogni carnagione.

 

Un filtro “speciale” per il contorno occhi
Brand americano famoso per i suoi trattamenti professionali di alta qualità, Skinceuticals propone per l’estate 2015 la Mineral Eye UV Defence spf 30, un trattamento fotoprotettivo quotidiano con filtro solare al 100% minerale, specifico per la zona contorno occhi, compresa la palpebra mobile. La sua formula anidra non migrante è arricchita di ceramidi ad azione nutritiva, che attenuano i segni del tempo e di affaticamento: la texture leggera si trasforma in un velo una volta stesa, per ottimizzare l’applicazione del make-up, anche sulla pelle più sensibile.

 

L’esperta: per i bambini solo filtri fisici
Se proteggersi dunque è importante per gli adulti, diventa fondamentale ed imprescindibile per i più piccoli. A tal proposito la dermatologa Giuliana Grossi suggerisce di scegliere il giusto filtro solare: “Per i bambini si consigliano sempre i filtri fisici e non chimici perché non vengono assorbiti nella stessa modalità. I filtri chimici infatti vengono assorbiti maggiormente a livello sistemico”.  La questione dell’assorbimento dei principi attivi non va sottovalutata perché, ci spiega Grossi,  “di anno in anno in seguito ad analisi e studi si riclassificano le sostanze  tra  consentite e non consentite in relazione al fatto che si scoprono effetti indesiderati”.

 

Subito in doccia quando si arriva a casa
I filtri fisici più comuni, spiega la dottoressa  “sono biossidi di titanio e ossido di zinco, per i bambini normalmente le creme solari hanno questo tipo di formulazione. Gli adulti possono anche optare per i filtri chimici che hanno una formulazione più gradevole e non lasciano l’ alone bianco”.
La dottoressa Grossi chiude con un consiglio: “Nelle ore centrali tra le undici e le tre di pomeriggio è opportuno mettere il filtro fisico anche se sarebbe meglio evitare l’esposizione in quella fascia oraria in modo che si possa ridurre l’uso dei filtri solari. E poi ricordatevi di fare una doccia appena arrivati a casa per rimuovere immediatamente i filtri, è importante a scopo precauzionale  non tenere filtro sulla pelle quando non necessario”.

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto