Ragazzi: Improvvisando, racconti divertenti (col Cd di Marco Presta)

Emerge poco a poco, titolo dopo titolo, una Collana di libri  molto particolare.

Curata da Paola Pacetti, si chiama “I gusci. I libri che raccontano la musica” e affida agli autori il compito di immaginare storie in cui la musica e gli strumenti musicali la facciano da padrone.
La musica, si sa, segue le sue regole: ti mette in mano le sue 7 note e ti sfida a comporre, a modulare, a raccontare.

Stessa sfida vale per le storie, tanto di più  se il tema che ti viene affidato è l’improvvisazione. Ma come? Si chiede di costruire, sistemare, narrare secondo le regole di base e nello stesso tempo si chiede di seguire l’istinto, lo spunto, l’idea che passa e potrebbe volar via.

 

Una serie di racconti divertenti e piacevoli

In “Improvvisando” (Accademia Nazionale di Santa Cecilia, 108 pagine, 14 euro) Luigi Dal Cin (nella foto) scrive una serie di racconti che mettono d’accordo regole narrative e invenzione, aggiungendoci un tocco inequivocabile di umorismo, che rende la lettura divertente e piacevolissima.
Fiabe classiche e gioco dell’invenzione dominano questo bel libro di racconti che, nei fatti, è anche una sorta di passerella sui generi (il racconto giallo, d’avventura, di fantascienza, di fantasmi eccetera), accompagnata dalle belle tavole di Emilio Urberuaga e arricchita da un cd audio con Marco Presta – noto e amatissimo conduttore e autore de “Il ruggito del coniglio” su RADIO2 – che legge, con levità e sapienza, i racconti. Dai 9 anni.

Qui il sito dell’autore

Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto