Sospeso lo sciopero dei medici del 17 e del 18 marzo: se ne riparla fra 60 giorni

Rinviato di 60 giorni lo sciopero sciopero nazionale dei medici proclamato per il 17 e 18 marzo prossimo. La decisione è dei sindacati di categoria a valle dell’incontro a Palazzo Chigi con i ministri della Salute, Beatrice Lorenzin, e della Pubblica amministrazione, Marianna Madia, e il sottosegretario Claudio De Vincenti.

Medici in sciopero il 17 e il 18 marzo: “Il governo non salvaguarda la sanità”, le notizie del 22 gennaio 2016

Un nuovo sciopero dei medici, questa volta di 48 ore, è stato indetto per il 17 e il 18 marzo prossimi. Motivo: “malessere” della categoria dei camici bianchi che ribadisce il “no” ai tagli delle prestazioni erogate ai cittadini e “all’indifferenza del governo ai problemi della sanità”, fanno sapere i sindacati. L’obiettivo è pertanto quello della “la salvaguardia del Sevizio sanitario nazionale”.

Anaao-Assomed: “Nulla è cambiato”

Dopo lo sciopero generale dello scorso 16 dicembre, afferma all’Ansa Costantino Troise, segretario del maggiore dei sindacati dei medici dirigenti, l’Anaao-Assomed, “nulla è cambiato”. Infatti, denuncia, “le questioni sono rimaste tutte sul tappeto e non vi è stata alcuna interlocuzione con il governo”. “Nessuna risposta”, dunque, al “nodo della sostenibilità economica della sanità pubblica, il ruolo professionale dei medici e la garanzia del diritto di cura ai cittadini”. Nel corso dei prossimi mesi sono previste manifestazioni nazionali.

Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto