Biden: “Sarò il presidente di tutti”, ma Trump non si arrende

È arrivato il dolce momento della vittoria. “Il lavoro davanti a noi sarà difficile ma vi prometto questo: sarò il presidente di tutti gli americani”, ha twittato Joe Biden. “Sono onorato che gli americani mi abbiano scelto come loro presidente”.

“Sarò un presidente che unisce e non un presidente che divide. Torniamo ad ascoltarci, siamo tutti americani”: è il messaggio di riconciliazione nazionale lanciato da Joe Biden nel suo discorso della vittoria pronunciato stanotte nel Delaware insieme alla sua vice Kamala Harris.

Kamala sale sul palco vestita di bianco (nella foto) accolta con un tifo da stadio, fra clacson impazziti e bandiere americane. “Avete scelto la speranza, l’unità, la scienza e soprattutto la verità”, afferma la vicepresidente eletta a Wilmington. Biden annuncia “massimo sforzo contro la pandemia”. E secondo il Washington Post avrebbe già pronti una serie di decreti per rovesciare alcune delle decisioni prese dal presidente uscente Donald Trump, dalla rottura sul clima e la salute ai migranti.

“Non esistono Stati blu e Stati rossi”

“Non esistono Stati blu e stati rossi. Esistono solo gli Stati Uniti”, dice Biden. “Diamoci una possibilita’ aiutandoci l’uno con l’altro”.

Trump non concede la vittoria

La sua offensiva legale contro il risultato delle elezioni inizierà “lunedì per assicurare che le leggi elettorali siano rispettate e che venga eletto il legittimo vincitore”, ha affermato assicurando che “questa elezione è lungi dall’essere finita. La vittoria di Joe Biden non è stata certificata in tutti gli Stati”.

Da New York a Washington esplode l’entusiasmo

I clacson festeggiano il 46mo presidente americano fra le grida di gioia dei passanti sui marciapiedi. Folla davanti alla Casa Bianca. La piazza antistante a 1600 Pennsylvania Avenue cambia così pelle: da teatro delle proteste a teatro dei festeggiamenti. ‘You’re fired’ (‘sei licenziato’) è lo slogan del popolo di Joe Biden. La frase che sta tanto a cuore all’attuale inquilino della Casa Bianca, e che lo ha reso famoso durante lo show Apprentice, viene questa volta usata contro di lui.

Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto