I temporali si spostano su Sardegna e Sicilia, ma nubi anche sul Nord-Ovest

La pressione comincia ad aumentare, anche se i temporali non sembrano ancora decisi a mollare. Dopo i rovesci di ieri, infatti, ella mattinata di oggi, martedì 8 settembre, “il tempo risulterà tranquillo praticamente su tutto il Paese salvo qualche nube sparsa al Nord-Ovest, sulle aree centrali tirreniche e sulle due Isole Maggiori (piovaschi in Sardegna meridionale e temporale sul siracusano)”. Ma – secondo gli esperti del sito IlMeteo.it – “nel corso della giornata, soprattutto nelle ore pomeridiane, ecco che potrà nuovamente scoppiare qualche temporale. Sotto osservazione saranno i settori centro-orientali della Sardegna e le aree più interne della Sicilia”.

Temperature in aumento

“Poche le novità invece sul resto del Paese”, proseguono i meteorologici che aggiungono: “In serata il meteo migliorerà anche sulle Isole maggiori, preludio ad una nottata decisamente tranquilla per tutti. Infine, sul fronte delle temperature, segnaliamo un generale aumento al Nord mentre rimarranno pressoché stazionarie altrove”.

Ondata di maltempo al Nord: allerta su Liguria, Piemonte, Veneto ed Emilia, le notizie del 7 settembre 2020

Genova, nelle prime ore di oggi, lunedì 7 settembre, è già stata colpita da un nubifragio e nel corso della mattinata saranno Alpi e Prealpi ad essere bersaglio di forti piogge temporalesche. “Alcuni forti temporali”, scrivono gli esperti del sito IlMeteo.it, “stanno interessando pure la medio-alta pianura veneta (il vicentino). Ma il meteo andrà peggiorando molto rapidamente sulla Liguria centrale, le alte pianure lombarde con temporali sparsi in movimento verso le pianure venete”.

Possibili anche grandinate

Particolare preoccupazione desta la situazione del pomeriggio “quando insisteranno piogge e rovesci sui rilievi alpini, prealpini, con successivo maggior coinvolgimento della Val Padana centro-occidentale. Sotto stretta osservazione saranno in particolare la Lombardia e gran parte dell’Emilia. Qui i fenomeni potranno assumere anche carattere di forte intensità con improvvise raffiche di vento, nubifragi e locali grandinate”.

Le zone a rischio

Per la giornata di oggi, il dipartimento della Protezione Civile ha emesso un’allerta arancione per rischio temporali su gran parte della Liguria, mentre l’allerta è gialla sul Ponente ligure e su ampi settori di Piemonte, Lombardia e Veneto, oltre che sull’intero territorio di Emilia Romagna.

Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto