Lo studente molisano di Erasmus morto a Parigi si è suicidato

Uno studente molisano, Ciro Ciocca, morto a Parigi nella serata di ieri, si sarebbe suicidato. La notizia è stata corretta con il passare delle ore. In un primo momento, infatti, si era detto che il giovane – 21 anni a ottobre prossimo – era stato accoltellato nel corso di un’aggressione per rubargli il cellulare.

a-aciro

Invece le cose stavano in modo ben diverso. Lo studente era partito da Riccia (Campobasso), per l’Erasmus. Il giovane, dopo essere stato trovato qualche giorno fa in fin di vita, era stato ricoverato in ospedale. Le sue condizioni sono poi peggiorate fino al decesso avvenuto nelle ultime ore di ieri. La notizia ha gettato nello sconforto la comunità di Riccia.

Ancora restano ombre su come si sono svolti i fatti e sul perché si sia parlato di un’aggressione.

Le notizie del 7 settembre rivelatesi errate

Il delitto è avvenuto nello scorso fine settimana. Lo studente era partito da Riccia (Campobasso), per l’Erasmus. A quanto si è saputo il delitto è nato dall’intenzione di rubare il cellulare alragazzo italiano.

a-cirociocca

Dopo l’accoltellamento Ciro (nella foto qui sopra) era stato ricoverato in ospedale. Le sue condizioni sono poi peggiorate fino al decesso avvenuto nelle ultime ore.

Sull’episodio sono in corso le indagini della gendarmeria francese. La notizia ha gettato nello sconforto la famiglia e tutta la comunità di Riccia.

Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto