Prevale l’anticiclone: fino a sabato tempo stabile e temperature su

Previsioni del tempo: da oggi, mercoledì8 luglio,  l’ulteriore rinforzo dell’anticiclone riporterà un’atmosfera più stabile. Fino a sabato pomeriggio il sole sarà prevalente e le temperature massime torneranno a crescere fino a raggiungere punte di 30-33°C al Nord, 35°C al Centro e oltre questa soglia sulle zone interne di Sardegna e Sicilia.

 

Domenica il tempo peggiora

Il team del sito www.iLMeteo.it comunica, inoltre, che nel secondo weekend di luglio una nuova irruzione di venti di Bora con temporali interesserà il Nord a partire da sabato pomeriggio fino alle prime ore di domenica. In questo contesto le temperature subiranno una nuova flessione con valori che torneranno ancora sotto la media del periodo.

 

 

Le previsioni del 7 luglio

Temperature in flessione di 10 gradi oggi, martedì 7 luglio. È l’effetto dei temporali e dei venti di Bora che dalla notte hanno colpito la Lombardia e il Nord-Est del Paese arrivando a coinvolgere le pianure di Friuli Venezia Giulia ed Emilia Romagna. In giornata – prevedono gli esperti del sito IlMeteo.it – si avranno “ancora residui rovesci specialmente su Emilia orientale e Romagna, ma in veloce trasferimento verso il medio adriatico dove tuttavia andranno molto rapidamente a esaurirsi”.

Le variazioni tra ieri e oggi

Per quanto riguarda le temperature, “in città come Milano, Bologna, Ferrara, per esempio, passeremo da massime di 34-35 gradi a valori intorno ai 25-26 gradi. Stesso discorso per le aree orientali del Centro: Ancona passerà da 30 gradi a 25 gradi, Ascoli Piceno invece da 32 gradi a 26 gradi. Ma anche per le città più interne, come ad esempio Firenze, dove i termometri scivoleranno dai 36 gradi di lunedì ai 27-28 gradi di martedì”.

Caldo intenso alle porte

Ma da domani, mercoledì 8 luglio e fino a gran parte del prossimo weekend, “l’anticiclone africano tornerà più cattivo di prima, con temperature di nuovo in deciso aumento. Le uniche note stonate saranno da attribuire a qualche focolaio temporalesco in sviluppo nelle ore più calde del giorno a ridosso dei rilievi alpini”. Dunque il caldo, anche intenso, sta per tornare.

Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto