Siena: prende a bastonate la compagna incinta, il figlio di 3 anni la difende

Bastonate alla compagna incinta all’ottavo mese. È accaduto a Colle di Val d’Elsa, in provincia di Siena, ed è stato arrestato dai carabinieri un operaio di 31 anni originario di Lucca. L’accusa: lesioni personali gravi e maltrattamenti in famiglia. Peraltro la donna, che ha 24 anni, è stata percossa davanti al figlio di 3 anni, che ha tentato di difendere la mamma.

aaacarceresiena

Appartamento devastato

In casa della coppia, composta da due italiani, la devastazione di una lite molto violenta: cibo a terra, oggetti rotti e il bambino in lacrime. L’operaio, ora in carcere a Siena, ha numerosi precedenti per violenza familiare e da tempo picchiava la compagna. Secondo i vicini, le percosse erano pressoché quotidiane.

Il bambino è sotto choc

La donna ha trascorso molte ore in ospedale, da cui è stata dimessa dopo che, una volta medicata, non sono stati rilevati rischi per lei e per il feto. Il bambino di 3 anni invece è in stato di choc. Madre e figlio sono stati affidati ai servizi sociali.

Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto