Il grande sogno di Cecchinato a Parigi finisce nella semifinale con Thiem

Non ce l’ha fatto Marco Cecchinato ad andare in finale a Parigi. Dominic Thiem, il suo avversario nella semifinale di oggi, vince infatti in tre set e va in finale al Roland Garros: 7-5, 7-6 (12-10) e 6-1 il risultato finale.

Cecchinato – molto applaudito dai parigini – ha giocato ottimamente il primi due set, pur perdendoli. Decisivo è stato il tie break del secondo set, finito con un 12-10 che in pratica ha deciso la semifinale.

L’italiano, infatti, ha avuto diverse volte la possibilità di vincerlo, ma alla fine ha prevalso l’austriaco, che si è confermato il numero 2 al mondo sulla terra rossa,

Una semifinale storica

L’appuntamento al Roland Garros di Parigi è alle 13 per la semifinale Cecchinato-Thiem, che nessuno avrebbe mai immaginaro solo pochi giorni fa. Diretta su Eurosport (canale 210 della piattaforma Sky).

La mamma e una cinquantina di palermitani sono corsi a Parigi per sostenerlo, ma l’impresa è ardua perché l’austriaco, sulla terra rossa, dopo Nadal è il numero 2 al mondo.

Per la prima volta, dopo 41 anni, c’è un italiano in semifinale a Parigi. L’ultimo fu Corrado Barazzutti, attuali Ct della nazionale maschile italiana di tennis.

“Facevo anche il calciatore…”

Il venticinquenne rivelazione, “scoperto” in questi giorni dai media di tutto il mondo, si racconta.

”Alternavo il tennis al calcio, ero un attaccante niente male e sognavo di diventare un calciatore professionista. Tifo Milan e il mio idolo era Kaka. Poi mio cugino Francesco Palpacelli, mi ha convinto a provare il tennis e l’avventura a Caldaro con Massimo Sartori e Andreas Seppi. Certo ero abituato al mare e al sole di Palermo e mi svegliavo la mattina con la nebbia… Però ne è valsa la pena, quei sacrifici sono stati ripagati”.

Malagò: “Impresa che fa bene allo sport italiano”

“Cecchinato? Una di quelle imprese che fanno bene non solo al tennis italiano, ma allo sport in assoluto. Un successo meritato per impegno e sacrificio”. E’ il commento di Giovanni Malagò sull’impresa di Marco Cecchinato, che ieri ha conquistato le semifinali di Roland Garros battendo Novak Djokovic. “A livello di tennis maschile – ha aggiunto il presidente del Coni a margine di un evento al Foro Italico – ci sono segnali incoraggianti, dalla generazione Fognini, all’età di mezzo di Cecchinato ed i giovani con Berrettini su tutti. Ci sono progressi molto importanti”.

Marco Cecchinato ha incassato anche i complimenti di Novak Djokovic, il tennista sconfitto nei quarti, via social. Il tennista serbo, infatti, ha postato sul suo profilo twitter la foto dell’abbraccio con il siciliano al termine del match di ieri complimentandosi: ”Congratulazioni a Marco per la sua prova di forza. Grazie Parigi, grazie Roland Garros”.

 

Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto