Partite di calcio e eventi sportivi a porte chiuse fino al 3 aprile, Juve-Inter alle 20,45

Almeno un po’ di chiarezza sugli eventi sportivi ora c’è. L’ultimo decreto del governo Conte prevede la “Sospensione degli eventi e delle competizioni sportive di ogni ordine e disciplina, svolti in ogni luogo, sia pubblico sia privato”.

È quanto previsto sullo sport dal nuovo Dpcm, per fronteggiare il coronavirus, e che rimarrà in vigore fino al 3 aprile.

“Resta comunque consentito – aggiunge il testo – nei comuni diversi da quelli della zona cosiddetta rossa, lo svolgimento dei predetti eventi e competizioni, nonché delle sedute di allenamento degli atleti agonisti, all’interno di impianti sportivi utilizzati a porte chiuse, ovvero all’aperto senza la presenza di pubblico; in tutti tali casi, le associazioni e le società sportive, a mezzo del proprio personale medico, sono tenute ad effettuare i controlli idonei a contenere il rischio di diffusione del virus COVID-19 tra gli atleti, i tecnici, i dirigenti e tutti gli accompagnatori che vi partecipano”.

Nel weekend, quindi, il calcio di serie A ricomincia con le partite giocate a porte chiuse e trasmesse in tv a pagamento. L’attesissimo Juve-Inter si giocherà stasera alle 20,45.

Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto