Fed Cup: Italia-Francia 2-3: le italiane sbagliano tutte (e tutto)

Incredibilemente Italia fuori dalle semifinale di Fed Cup. Le azzurre, che avevano concluso la giornata di ieri sul 2-0, oggi hanno perso tutti gli incontri con le francesi.

Decisiva la mossa della capitana Aurelie Mauresmo che nel primo singolare della giornata ha schierati a sorpresa la ventunenne Mladenovic, che ha sconfitto Sara Errani. Stessa sorte per Camila Giorgi contro Caroline Garcia. Camila ha ivnto il primo set e sembrava in una posizione di vantaggio, ma poi è stata travolta nel seocndo e nel terzo. Infine il punto decisivo del 3-2 per la Francia arriva dal doppio.

Mladenovic-Garcia battono Errani-Vinci per 6-1, 6-2 in un’ora e 7 minuti.

E la frittata è fatta. Qualcosa non ha funzionato nelle scelte di Corrado Barazzutti e nel team azzurro. Ma l’andamento delle due giornate è stato, comunque, sconcertante.

 

La sorpresa di Amelie

La “sorpresa” ai Amelie Mauresmo è riuscita benissimo. Per le francesi. Cristina Mladenovic travolge in due set una Sara Errani irriconoscibile e mai in partita. L’azzurra perde 6-4 il primo set e va ancora peggio nel secondo, finito 6-3, con un recupero dal 5-1 per l’italiana, rivelatosi inutile. Un po’ di emozioni solo negli ultimi game, quando la Errani si è ricordata di essere la Errani. Ma la Mladenovic ha chiuso la partita al secondo match point.

È stata una delle peggiori partite giocate negli ultimi mesi dall’azzurra. La francese ha costantemente condotto il gioco, tranne rare eccezioni che hanno mostrato soltanto le potenzialità inespresse oggi da Sara.

aaacamila

Ora tocca a Camila Giorgi (nella foto), che scende in campo contro Caroline Garcia dare all’Italia il punto decisivo. Le due tenniste sono al 30° posto della classifica mondiale, divise da un solo posto.

 

La Mladenovic schianta Sara

Sara Errani è la prima a scendere in campo oggi nella terza partita della Fed Cup a Genova contro la Francia, che – dopo il 2-0 per le azzurre di ieri – può essere decisiva.

La sfida con la Cornet, che è la numero 1 della Francia e che ieri è stata resa a pallate da Camila Giorgi, non c’è stata.

aaaamladenovi

La Mauresmo, capitana della squadra francese, ha preferito schierare – a sorpresa – la giovane Cristina Mladneovic (nella foto), 21 anni, otttima classifica mondiale nel doppio, ma piuttosto scarsa nel singolare.

Si vede che la Cornet è uscita malconcia dalla sconfitta di ieri con la Giorgi.

Ma la scelta dela Francia si dimostra giusta. La Mladenovic si aggiudica per 6-4 il primo set con la Errani, dopo aver perso il primo game ed essersi portata, però, in vantaggio sul 4-1.

La Errani non riesce a fare i conti con la sorpresa francese. Offre alla Mladenovic della palle facili da colpire e il punteggio del set di 6-4 per Cristina non dice a sufficienza del predominio della francese.

Si spera in un seocndo set ben diveros.

Diretta da mezzogiorno su RaiSport2.

Altrimenti, subito dopo, toccherà alla Giorgi (nella foto) vedersela con la Garcia. A fine giornata il doppio, che i tifosi delle azzurre sperano del tutto ininfluente.

 

Le partite di ieri con 2 vittorie italiane

Ottimo esordio di Camila Giorgia nella seconda partita di Italia-Francia di Fed Cup. L’italiana batte in due set la numero uno francese Alize Cornet: 6-4, 6-2. Implacabile in meno di 80 minuti.

Camila ha giocato una bellissima partita, con colpi precisi e potenti, senza deconcentrarsi mai.

L’Italia chiude la prima giornata di Fed Cup in vantaggio per 2-0. Domani si riprende a mezzogiorno con Sara Errani contro la Cornet. A seguire Giorgi-Garcia. Infine il doppio, ma solo se servirà.

 

L’italiana controlla a lungo il primo set contro la numero 1 francese. Camila (nella foto sotto) con i suoi colpi potenti spiazza più volte Alize. E, infine, sul suo servizio, porta a casa il set, che finisce 6-4, dopo 47 minuti di gioco.

Nessun doppio fallo e 15 colpi vicnenti per lei.

 

L’Italia vince il primo punto con la Errani

L’Italia si aggiudica la prima partita del primo mathc di Fed Cup con la Francia. Il punto arriva dopo 59 combattuti minuti grazie a Sara Errani, che deve arrivare al tie break prima di chiudere il set per 7-6 a suo favore.

L’azzurra era andata subito sotto di 2 game. Poi è riuscita a recuperare dopo un set giocato punto a punto.

I precedenti dicono che le due tenniste sono sempre andate al terzo set negli incontri tra loro.

L’Italiana, comunque, fin qui ha acquisito un vantaggio importante.

 

Il secondo set 7-5 per Sara

Il secondo set inizia benissimo per Sara che si porta sul 3-0. Ma va fuori un lungolinea che avrebbe potuto portarla sul 4-0 e chiudere prima la partita.

Ma non va e le due tenniste si trovano sul 5 pari. A quel punto, però, c’è il ritorno della Errani che conquista il set per 7-5 su un errore finale della Garcia. La numero 1 italiana batte la numero 2 frandese.

È la prima volta, nella storia dei loro incontri, che ci riesce in soli due set.

 

Segue la Giorgi contro la Cornet

 

Ora tocca a Camila Giorgi contro la numero 1 della squadra capitanata da Amelie Mauresmo.

 

La sfida con la Francia di Fed Cup

Sara Errani e Caroline Garcia apriranno oggi alle 14 la sfida di Fed Cup tra Italia e Francia, valida per il primo turno del World Group 2015 in programma nel week-end al “105 Stadium” di Genova.

Le partite si giocano su terra rossa e al coperto, quindi non c’è il “rischio maltempo”. La diretta televisiva sarà trasmessa su RaiSport2.

 

Giorgi-Cornet, secondo singolare

Dopo la conclusione di Errani-Garcia,  toccherà all’altro singolare fra Camila Giorgi e Alize Cornet. Domani alle 12 il match tra le numero 1 Errani e la Cornet ed a seguire quello tra Giorgi e Garcia.

A chiudere, il doppio tra Karin Knapp/Roberta Vinci e Kristina Mladenovic/Pauline Parmentier.

Eccezionalmente la Errani e la Vinci non giocano il doppio insieme, perché il capitano dell’Italia, Corrado Barazzutti, ha preferito lasciar fuori Flavia Pennetta e far giocare come prima singolarista Sara Errani (nella foto).

 

La classifica e i precedenti

 

Corrado Barazzutti ha convocato Sara Errani (n. 13 Wta), Camila Giorgi (n. 31), Karin Knapp (n.88) e Roberta Vinci (n. 40).

La squadrafrancese è invece formata da Alize Cornet (n. 19), Caroline Garcia (n. 30), Kristin Mladenovic (n. 74) e Pauline Parmentier (n. 89).

A guidarla c’è una ex tennista dal apssato pieno di allorei, Amelie Mauresmo, arrivata a Genova direttamente da Melbourne: l’ex numero uno del tennis femminile, infatti, oltre ad essere capitano di Fed Cup, allena Andy Murray, che domenica scorsa ha perso la finale degli Australian Open contro Djokovic.

È la decima sfida tra Italia e Francia in Fed Cup e il bilancio è favorevole alle francesi (6-3), ma le azzurre hanno vinto gli ultimi tre incontri.

Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto