Terzo trimestre 2015: tornano a salire i prezzi delle case, ma solo di quelle nuove

Il mattone torna a salire. Lo rivela l’Istat, che nel rapporto pubblicato oggi certifica anche che quanto il potere di acquisto delle famiglie sia aumentato nel terzo trimestre del 2015  dell’1,3% sul terzo trimestre del 2014, la percentuale più alta dal 2007.

 

+ 0,2%  rispetto al trimestre precedente
I due dati vanno di pari passo. Nel terzo trimestre 2015 l’indice dei prezzi delle abitazioni acquistate dalle famiglie sia per fini abitativi sia per investimento è aumentato dello 0,2% rispetto al trimestre precedente, ed è diminuito del 2,3% nei confronti dello stesso periodo del 2014. L’aumento congiunturale è il primo dopo quattro anni.

 

Salgono i prezzi per le abitazioni  nuove
Il risultato è da ascrivere, secondo l’Istituto, all’aumento dei prezzi delle case nuove (+1,4%) mentre per quelle esistenti si registra, pur in un quadro di stabilizzazione, una lievissima diminuzione dei prezzi (-0,1%).
Su base annua, la flessione dei prezzi delle abitazioni, iniziata nel 2012, prosegue ma è in progressivo rallentamento. In particolare, nel terzo trimestre del 2015, l’Ipab registra una diminuzione tendenziale del 2,3% (da -2,9% del trimestre precedente), sintesi di un calo del 2,9% dei prezzi delle abitazioni esistenti (da -3,3% del secondo trimestre 2015) e dello 0,5% dei prezzi di quelle nuove (dal -1,6% del trimestre precedente).

Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto