Dieta: uno sgarro aiuta, ma tra Cheat meal e Cheat day occorre scegliere

Concedersi un piccolo sgarro è umano e quasi necessario nel corso di una dieta!!!!

Lo sgarro fa ingrassare quando costituisce la regola e non l’eccezione, e quindi no all’abitudine, si ad uno sgarro che aiuta la motivazione, per rientrare nella giusta nutrizione.

Esistono due tipi di “Sgarro”

Cheat meal dove lo sgarro riguarda uno solo dei pasti della giornata in modalità libera.

Cheat day dove lo sgarro riguarda l’intera giornata in modalità libera, sia per quantità che per scelta, questa modalità è la meno consigliata, in quanto, potrebbe essere causa di perdita di controllo e quindi di gonfiore addominale e di disturbi gastrointestinali.

Quindi sì allo sgarro, che attiva il metabolismo producendo leptina, ormone che aumenta il senso di sazietà, ma senza esagerare e soprattutto seguendo i consigli di un professionista del settore, nel caso si voglia perdere peso in modo mirato. Insomma sgarro si, ma non a ruota libera!!!!

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto