Maledetto iPhone, perché la batteria si scarica così in fretta? Tre consigli utili

iPhone, iPhone, iPhone. Tutti sanno cos’è un iPhone, in molti ne posseggono o ne hanno posseduto uno.
Quasi tutti, quindi, conosceranno i problemi di batteria che può dare dopo neanche un anno di utilizzo. Quante volte vi si è spento all’improvviso magari con il livello di batteria ancora al 20/30%?

Quante volte l’avete maledetto perché dopo qualche ora l’indicatore di carica era già rosso?
Beh, oggi ho qualche consiglio per tentare (e sottolineo tentare) di far durare la vostra batteria di più. Non sono una scienziata, nè tanto meno una tecnica Apple, quindi questo è semplicemente ciò che in cinque anni con un iPhone a me ha aiutato, chiamiamoli pure rimedi della nonna.

Step numero 1: Innanzitutto disattivare il gps e i servizi di localizzazione. “E se mi serve google maps?” direte voi. Andate in impostazioni e attivate la localizzazione per l’applicazione “mappe” solo mentre è in uso. Così eviterete un consumo esagerato di carica in ogni momento della giornata ed eviterete di doverlo attivare e disattivare dalle impostazioni in continuazione.

Step numero 2: abbassare la luminosità e chiudere le applicazioni aperte. Per quest’ultima operazione basterà premere due volte il tasto centrale e chiudere le app che non utilizzate.

Step 3: passare dal 4G al 3G (impostazioni>cellulare>opzioni dati cellulare>rete dati cellulare> 3G) Internet sarà un po’ più lento ma se il telefono si spegne internet ve lo sognate sia lento che veloce quindi…

Infine, non chiedetemi su quale base scientifica, ho notato che caricando il telefono solo quando arriva al 1% e facendogli fare un ciclo di carica completa (evitando quindi di attaccarlo e staccarlo in continuazione) la batteria a lungo andare si usura meno. Ricordate inoltre che le bassissime temperature fanno spegnere il telefono (ad esempio se lo si tira fuori sulla seggiovia in montagna con -5 gradi molto probabilmente si spegnerà nel giro di qualche minuto).
E se la batteria continua ad essere comunque troppo poco duratura ? Un’ottima soluzione sono le cover con all’interno una batteria supplementare. In sostanza dei power bank dentro la cover. Si possono trovare su Amazon intorno ai 20€.

Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto