Estate di San Martino: piove ancora, ma temperature fino a 20 gradi

Caldo anomalo sull’Italia. Dopo la pesante ondata di maltempo che ha colpito il Belpaese negli ultimi giorni, permane un’area di bassa pressione sul basso Tirreno che, tramite la risalita di venti miti ed umidi come lo scirocco e il libeccio, contribuisce a mantenere le temperature elevate e ben superiori alla media stagionale.

I picchi al Sud

Questa anomalia termica – secondo il team del sito IlMeteo.it – ci accompagnerà sicuramente per tutta la settimana in corso. Su alcune zone del sud peninsulare, complice una timida rimonta dell’anticiclone nord africano, ci sarà addirittura un’ulteriore impennata delle temperature con valori che potranno toccare anche i 22-23 gradi. Ma il clima mite avvolgerà anche il resto della penisola con valori massimi sempre intorno ai 17-18 gradi e di poco inferiori durante la notte.

Al Nord e sulle zone tirreniche

Solo su alcune aree del Nord e delle zone tirreniche del centro potranno registrarsi temporanee diminuzioni, ma solo a causa delle piogge. Nemmeno per la prossima settimana si scorgono segnali di cambiamento. Anzi, secondo gli esperti a partire da domenica potrebbe configurarsi una fase di stabilità atmosferica, quella che in gergo viene definita l’estate di San Martino.

Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto