MotoGp Thailandia: vince Marquez all’ultima curva, 2° Dovizioso, Rossi 4°

Moto Gp per la prima volta in Thailandia e splendido finale con una serie di sorpassi al cardiopalma tra la Honda di Marc Marquez e la Ducati di Andrea Dovizioso, che è stato con grande coraggio a un passo dalla vittoria.

Al terzo posto la Yamaha di Maverik Vinales, che negli ultimi giri sorpassa il suo compagno di squadra Valentino Rossi, che si classifica al 4° posto. Un buon piazzamento, comunque, per il pilota di Tavullia.

 

In Pole c’era Marquez

In Pole ci sarà Marc Marquez, a soli 11 millesimi Valentino Rossi e poco oltre Andrea Dovizioso: Honada, Yamaha e Ducati coprono l’intera prima fila. Al quarto posto l’altra Yamaha di Maverik Vinales.

La gara stamattina alle 9.

 

Jorge Lorenzo out

Jorge Lorenzo finisce il primo Gran Premio della storia della Thailandia a Buriram prima di cominciare. Il pilota del Ducati Team non prenderà parte alle restanti sessioni di libere e qualifiche e non parteciperà alla gara sul circuito a 400 chilometri da Bangkok nel nord est del Paese.

Dopo l’incidente del venerdì di libere nel quale si è procurato la micro frattura al radio distale e vari traumi anche al piede infortunato ad Aragon arriva la decisione, presa per evitare ulteriori rischi.
Il pilota Ducati, reduce dall’infortunio ad Aragon, è stato protagonista di una spaventosa caduta alla curva 3 alla fine della seconda sessione di libere ieri. Per Lorenzo, quindi, si apre un periodo di recupero in vista del proseguo della trasferta asiatica e del GP a Motegi.

Oggi le qualifiche alle 9,10 in diretta su SkyMotoGp.

 

La classifica mondiale

La classifica del mondiale è capeggiata da Marc Marquez con 246 punti, davanti a Dovizioso (174 pt) e Rossi(159). Più staccati, Lorenzo, Vinales (130 entrambi), Crutchlow, Petrucci (119) e Zarco (112).

Le notizie del 5 ottobre

Spaventosa caduta per Jorge Lorenzo nel finale delle seconde libere del primo Gran Premio nella storia della Thailandia.

Il pilota spagnolo della Ducati, già reduce dall’infortunio al piede ad Aragon, è caduto rovinosamente in fase di frenata sul circuito di Buriram, finendo fuori pista e distruggendo la sua moto Desmosedici finita in pezzi fuori pista.

Lorenzo, comunque vigile, è stato subito soccorso e portato via in barella al centro medico del circuito. Le prove sono state sospese per permettere la pulizia della pista.

Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto