Guinzaglio antifrenate, ciotola dosatrice e vaccini: vacanze sicure a 4 zampe

Lettiera con parasole, brandina refrigerata, borraccia. Questo e altro nel trolley da viaggio per le vacanze dei nostri cani e gatti. Con oltre 60 milioni di animali domestici, l’Italia è il primo paese in Europa per numero di “pet”, seguita da Francia e Spagna: il 38,8% delle famiglie vive con un cane o un gatto (Rapporto Pet Economy Assalco-Zoomark 2019).

In auto

Per quanto riguarda gli spostamenti, se viaggiate in auto ricordatevi di partire con i vostri animali digiuni e di prevedere soste ogni 2 o 3 ore perché possano muoversi e bere. Esistono vari accorgimenti per rendere il viaggio in auto sicuro e poco traumatico, infatti basta dotarsi, nel caso dei cani, di un apposito guinzaglio antishock da affrancare da un lato a una pettorina e dall’altro allo slot della cintura di sicurezza.

Bere in marcia

In questo modo, in caso di frenate o strada dissestata, l’animale non correrà alcun pericolo. Inoltre, per evitare la poca praticità delle ciotole tradizionali durante il tragitto, è consigliabile munirsi di ciotole dosatrici portatili, così che sia più semplice abbeverare “fido” anche in marcia.

In treno e aereo

Se si viaggia in treno o in aereo è necessario assicurarsi che il passaporto dell’animale sia valido e munirsi di una museruola, ne esistono di simpatiche e fatte con materiali soft per non creare fastidio all’animale, un guinzaglio, magari con relativa pettorina che riduce lo stress legato alla stretta al collo e di un trasportino nel caso di gatti; anche in questo caso, ne esistono di confortevoli e maneggevoli.

All’estero

Chi va all’estero deve necessariamente provvedere al vaccino antirabbica, che deve essere somministrato 21 giorni prima della partenza (obbligatorio in tutta Europa) e dotare cani e gatti di microchip. In ogni caso, comunque si viaggi, è opportuno portare con se dei feromoni o dei tranquillanti dedicati, ovvero sostanze naturali che aiutano l’animale a tranquillizzarsi per affrontare al meglio gli spostamenti.

Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto