Parma: mamma tenta di strangolare con una canottiera la figlia di un anno

Con la figlia di un anno in braccio, ha tentato di strangolarla con la canottiera della piccola. È successo e la donna, una cittadina nigeriana di 30 anni, incensurata, è stata arrestata dalla polizia. Intorno alle 23, racconta la Gazzetta di Parma, erano arrivate al 113 diverse segnalazioni della donna in strada che urlava, con la bambina in braccio.

Erano in attesa dell’ambulanza

Era in stato di alterazione e i poliziotti intervenuti erano riusciti inizialmente a calmarla, convincendola ad andare in casa. Ma lì la straniera avrebbe continuato a straparlare e gli agenti allora hanno deciso di chiamare il 118. Mentre stavano aspettando l’ambulanza, con un gesto improvviso la straniera ha tolto la canottiera alla piccola e gliel’ha attorcigliata intorno al collo.

Morso a una mano un agente

Nonostante la resistenza della donna, che ha morso a una mano un agente, i poliziotti sono riusciti a strapparle la bambina, poi affidata al padre.

Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto