YouTube Kids: troppi spot ai bambini, insorgono i consumatori Usa

L’esposto è stato firmato da una decina di associazione, tra cui Children Now, Consumer Federation of America, Consumer Watchdog, e nel mirino c’è YouTube, accusato di pubblicità sleale e ingannevole nell’applicazione YouTube Kids destinata ai più piccoli. Ora a esprimersi dovrà essere la Federal Trade Commission valutando se è vero che, all’interno dei filmati destinati ai bambini, vengono inseriti contenuti commerciali che non si distinguono dai video veri e propri.

Frozen: i personaggi diventano testimonial di spot

Un esempio portato dalle associazioni consumatori riguarda contenuti di alto richiamo, come “Frozen – Il regno del ghiaccio” della Walt Disney. I personaggi del lungometraggio d’animazione, infatti, comparirebbero anche in spot pubblicitari che rendono troppo evanescente il confine con la promozione commerciale. I gruppi che hanno denunciato YouTube – dicono all’agenzia AP – si riferiscono soprattutto alla pratica del “product placement”, quella in base alla quale prodotti in vendita finiscono all’interno dei contenuti destinati all’intrattenimento.

YouTube: “aperti” a migliorare l’applicazione

Dal canto suo, la piattaforma di video sharing di proprietà di Google ha già risposto con una nota ufficiale in base alla quale si ribadisce la collaborazione per YouTube Kids con associazioni a difesa dell’infanzia e della privacy. Ma nel caso ci siano dei perfezionamenti da apportare, si la società si dichiara “aperta” a dialogare anche con altre realtà.

Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto