Rubati due cavalli campioni: Unicka e Vampire Dany (erede di Varenne)

Clamoroso furto, probabilmente a scopo di estorsione, di due cavalli da trotto rubati la notte scorsa nell’allevamento di Gianluca Lami, a Staffoli, nel Pisano.

I due cavalli, entrambi campioni alle corse, sono Unicka e Vampire Dany, quest’ultimo discendente di Varenne. Il proprietario ha raccontato di essersi accorto del furto poco dopo le 5 quando è andato a dar mangiare ai cavalli nella scuderia, a cento metri dall’abitazione.

L’ipotesi è quella che gli autori del sequestro dei due trottatori intendano chiedere un riscatto, perché non possono farli gareggiare.

 

Un maschio baio di 3 anni, discendente di Varenne
Vampire Dany (nella foto in apertura) è un maschio baio di tre anni della scuderia Wave, di Conway Hall e Illusion Dany e discende da Varenne. Vince in carriera circa 130.000 euro. Il suo record è di 1.13.7 e ha vinto 6 delle 8 corse disputate finora.

La più importante è quella conseguita al Gran Criterium di Milano nel dicembre scorso riservata ai migliori due anni italiani.

Unicka, cavalla di 4 anni

Unicka, l’altro campione rubato, è invece una cavalla baio di 4 anni, di Love You e Bachar, vince 560.000 euro in carriera. Ha un record di 13 vittorie su 15 corse disputate, il suo record al km è 1.11.5.

L’ultima corsa vinta è il prestigiosissimo Orsi Mangelli a Milano nel novembre scorso. Ma aveva già vinto lo scorso anno il derby di trotto di Roma che designa il migliore tre anni in Italia, il Città di Napoli e diversi altri grandi premi.

 

Eluso il sistema di allarme dell’azienda agricola
I ladri hanno agito di notte eludendo il sistema di allarme antintrusione volumetrico di cui è dotata l’azienda agricola e che probabilmente non era stato inserito. Secondo quanto si è appreso, la zona è – assurdamente – sprovvista di telecamere.
Entrambi i cavalli sono dotati di certificazione e ciò ne impedisce l’immissione sul mercato clandestino né possono gareggiare senza risalire al proprietario.

 

 

Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto