Esonda il Panaro nel modenese, bloccata la ferrovia del Brennero

La rottura dell’argine del fiume Panaro che ha prodotto una copiosa uscita d’acqua è avvenuta nel territorio comunale di Castelfranco Emilia, a poca distanza da Nonantola e da Modena. Sono state predisposte, nel rispetto della normativa vigente relativa all’emergenza covid, tre strutture dedicate all’accoglienza di eventuali sfollati: il PalaReggiani, la Palestra delle Scuole Guinizelli e la Palestra delle Scuole “Rosse”.

È chiuso un tratto della ferrovia tra Castelfranco e Modena e sono state chiuse alcune strade: via Bonvino, via Viazza e via Tronco, che sono sott’acqua.

Sul posto vigili del fuoco e protezione civile per assistere la popolazione. Aipo sta intervenendo sull’argine.

 

Brennero isolato

Il maltempo blocca anche la ferrovia del Brennero tra Bolzano e il confine di Stato per motivi di sicurezza.

L’Austria dal versante italiano non è raggiungibile perché da ieri sera è interrotta anche la corsia nord dell’autostrada A22 tra Vipiteno e Brennero. Interrotta anche la strada statale 12 in entrambe le direzioni tra Colle Isarco e Brennero. Interrotte per motivi di sicurezza anche le ferrovie della Val Pusteria (Valdaora – Lienz in Austria) e della Val Venosta su tutto il tratto tra Merano e Malles. Sono stati istituiti servizi sostitutivi con autobus.

Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto