Assalto dei fascisti di Forza Nuova alla sede romana di Repubblica

“Fascismo, spedizione di Forza Nuova sotto la sede di Repubblica: militanti mascherati lanciano fumogeni”: si legge questo in un tweet lanciato dal quotidiano La Repubblica, che sul suo sito precisa: “Un gruppetto di militanti mascherati, che esponevano una bandiera di Forza Nuova e un cartello con la scritta Boicotta Repubblica e L’Espresso, ha acceso fumogeni sotto la sede del giornale e letto un proclama di accuse alla redazione. Un paio di fumogeni sono stati lanciati contro dipendenti del giornale.

 

Fermato un manifestante

La polizia ha fermato una persona dopo il blitz. La sua posizione è ora al vaglio degli inquirenti. Si sta accertando se faccia parte del gruppo che, con i volti coperti e con bandiere di Forza Nuova, ha lanciato fumogeni contro l’edificio. La Digos sta analizzando le immagini delle telecamere per fare luce sull’accaduto.

La solidarietà di Renzi e del Pd

“La solidarietà mia e del Pd a Repubblica e ai suoi giornalisti. Non ci fanno paura. Quel passato non tornerà #avanti”. Lo scrive su Twitter il segretario del Pd Matteo Renzi.

“La libertà di stampa non si tocca. Solidarietà ai giornalisti di Repubblica impegnati contro i nuovi fascisti”: scrive ancora su twitter il vicesegretario Pd Maurizio Martina.

 

Anche i Verdi criticano l’assalto

“La nostra solidarietà al quotidiano La Repubblica che oggi è stata oggetto di una spedizione fascista sotto la sua sede di Roma. Chiediamo al Ministro Minniti di occuparsi attivamente dell’accaduto identificando i responsabili poiché questi episodi si stanno verificando in maniera troppo frequente e sono sintomatici di un’intolleranza razziale che tristemente riporta indietro ai momenti bui della storia del nostro paese. Noi siamo e sempre saremo contro ogni forma di razzismo, xenofobia e di tolleranza verso gruppi che si richiamano a vecchie e nuove forme di fascismo”: così in una nota i coordinatori dei Verdi Angelo Bonelli, Luana Zanella e Gianluca Carrabs.

Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto