Monza: vince Gasly con l’Alpha Tauri di Faenza

Nella disastrosa domenica della Ferrari, che ha visto entrambe le rosse precocemente eliminate, vince a Momza Pierre Gasly un giovane pilota della Alpha Tauri costruita a Faenza (è l’ex Toro Rosso, già Minardi).

Al secondo posto con al McLaren Carlos Saniz, che l’anno prossimo guiderà una Ferrari.

Al terzo posto sul podio Stroll (Racing Point). Poi Norris (McLaren), Bottas (Mercedes), Ricciardo (Renault), Hamilton (Mercedes), Ocon (Renault), Kvyat (AlphaTauri) e Perez (Racing Point): Penalizzato Hamilton per un errore ai box. Chiude solo al settimo posto, ma non perde quasi nulla nella classifica mondiale perché il suo compagno Bottas finisce quinto.

 

 

La storia dell’Alpha Tauri: la scheda

 

Scuderia AlphaTauri: un nome nuovo sulla griglia di partenza del Mondiale di Formula 1, ma nella realtà una squadra ben conosciuta e consolidata nel circus.

Dal 2006 al 2019 abbiamo corso nella categoria regina del motorsport come Scuderia Toro Rosso. 14 lunghe stagioni durante le quali abbiamo lanciato tanti giovani talenti in Formula 1: tra questi, anche molte stelle della F1 di oggi, tra cui Sebastian Vettel, Max Verstappen o Daniel Ricciardo.

Nella nostra storia abbiamo collaborato con quattro diversi motoristi – Cosworth, Ferrari, Renault e Honda – e ottenuto una vittoria e una pole position (Monza 2008), un secondo (Brasile 2019) e un terzo posto (Germania 2019).

L’era Toro Rosso si è appunto conclusa in bellezza, nel 2019, quando anche grazie ai due podi conquistati abbiamo eguagliato il nostro miglior piazzamento in Classifica Costruttori, con un sesto posto finale. Una lunga storia che merita d’essere raccontata, la nostra.  E oggi è arrivata la vittoria più attesa.

 

Pole tutta Mercedes, ma poi…

Prima fila tutta Mercedes nel Gran Premio d’Italia a Monza. Si parte alle 15,10. Diretta Sky.

Lewis Hamilton ha conquistato la pole position davanti al compagno di scuderia Valtteri Bottas. Terzo il futuro ferrarista, ora su McLaren, Carlos Sainz. Quinta la Red Bull di Max Verstappen.

Nuovo disastro Ferrari: Leclerc partirà 13°, Vettel addirittura 17°.

COSÌ OGGI AL VIA

Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto